Interstellart

5 incontri online di arte e musica

Di cosa parleremo:

Mercoledì 17 marzo 2021 ore 21: Esplorare il pianeta Terra: oltre le colonne d’Ercole
Sfidare l’orizzonte con viaggi alla scoperta di nuovi e mitici mondi, navigando in mari sconosciuti alla ricerca di Paradisi terrestri e alla scoperta di luoghi abitati da Dei e da misteriose creature.
(Friedrich, Gauguin, Rousseau, Carpaccio, Matisse…)

Mercoledì 24 marzo ore 21: Sinfonia celeste: sogni e rivelazioni mistiche
Le visioni straordinarie delle Sante Hildegard von Bingen, Francesca Romana e Teresa d’Avila, le estasi dei Santi in contatto con Dio e i sogni trascendenti dei grandi eroi leggendari (Ossian, Scipione, Costantino) ci apriranno scenari inimmaginabili e ci porranno di fronte al mistero della vita.
(Caravaggio, Bernini, Piero della Francesca, Zurbaran, Raffaello…)
Con la partecipazione di Andrea Padova, musicista

Mercoledì 31 marzo ore 21: Oltre il cielo: viaggiare nell’anima
Il viaggio è anche interiore dentro le dimensioni dell’anima, nei moti dei sensi e nel cammino esistenziale di tutti noi. Apriremo il sipario dei sogni analizzando il simbolico e l’immaginario della realtà, entrando nel mondo onirico di grandi artisti che ci hanno dipinto il loro inconscio come metafora del mondo.
(Frida Kahlo, Magritte, Füssli, Chagall, Michelangelo…)

Mercoledì 7 aprile ore 21: Ad Astra: l’origine del cosmo, il tempo e l’eternità
Da sempre l’uomo si è interrogato sull’origine del tutto. Vedremo come anticamente si rappresentava l’inizio della luce e del creato, determinato dal tempo scandito in stagioni, mesi, giorni, aurore, tramonti e ore. E poi cercare l’eternità, aspirare a essere immortali come gli Dei, a cercare tra le stelle..
(i mosaici di Monreale, i mosaici di San Marco a Venezia, Picasso, Tintoretto, Guercino…)

Mercoledì 14 aprile ore 21: Aldilà: il viaggio oltre la morte
Il viaggio oltre la morte, il nodo esistenziale dibattuto da tutte le civiltà del pianeta, dalla preistoria a oggi. Cosa c’è oltre la vita? Giardini dell’Eden, Campi Elisi, il Paradiso? Scopriremo le narrazioni affascinanti degli artisti che hanno osato viaggiare oltre, rappresentando l’ignoto.
(Böcklin, Patinir, Botticelli, Burne-Jones, Dürer…)


Come funziona:

Per partecipare agli incontri è necessario scaricare l’app gratuita Zoom.
• Al termine degli interventi sarà possibile rivolgere domande ai relatori grazie alla chat dell’incontro.
• Agli iscritti verranno fornite le registrazioni complete degli incontri su Zoom.
• Una volta effettuata l’iscrizione, verranno inviate via mail le informazioni pratiche per accedere agli incontri.
• Si prega di accedere con 15 minuti di anticipo in modo da accelerare le pratiche di apertura e iniziare puntuali.

Costo dell’intero ciclo di incontri: € 15 singolo incontro • € 65 pacchetto di 5 incontri

• Prenotazioni via mail a ac.sole@hotmail.com • Tel/Whatsapp 347 6332265
• Il pagamento va effettuato all’IBAN intestato ad AC Sole:
IT3 2E07 6010 3200 0010 5211 1687


Il progetto “Ritorno al futuro: una nuova prospettiva sulle Arti”, realizzato dall’Associazione culturale Sole di Roma, con il patrocinio del festival Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città (Reggio Emilia), consiste in una serie di iniziative dal carattere unico e straordinario, che si prefiggono un approccio nuovo, originale e multidisciplinare all’analisi delle opere d’arte e dei contesti che le generarono. Ogni incontro, nella forma di una videoconferenza a più voci (online sulla piattaforma Zoom, in questo periodo di distanziamento forzato) prevede la partecipazione congiunta della storica dell’arte Silvia De Angelis e della musicologa reggiana Silvia Perucchetti e, occasionalmente, l’aggiunta di altri professionisti in modo da creare una più completa sinergia tra le materie, al fine di ottenere vari punti di vista e una visione più ampia dell’argomento trattato.

Visto il recente “ammartaggio”, e dopo il successo del ciclo di conferenze “Renaissance Pop Art”, le relatrici propongono un ciclo di 5 videoconferenze assolutamente “stellari”: Silvia De Angelis racconterà come l’uomo ha rappresentato nell’arte, dal Medioevo al ‘900 e mostrando decine di meravigliose opere, il tema del viaggio, dell’esplorazione dei nuovi mondi terrestri (pensiamo alla frenetica età delle scoperte del XVI secolo, ma non solo) ed extraterrestri, i sogni, le rivelazioni mistiche e le visioni di sante ed eroi; l’Aldilà, il viaggio oltre la morte, ma anche i cieli e il blu, la notte e la luce, i deserti, le tempeste e il sublime, l’origine del cosmo, il tempo e l’eternità.

Silvia Perucchetti dal canto suo proporrà ascolti da ogni epoca, come commento e “narrazione dentro la narrazione” delle opere d’arte: dal nostro Medioevo ai poemi sinfonici russi, da Ligeti alle colonne sonore di Blade Runner, Dune e 2001 Odissea nello spazio, dalle musiche composte affacciate sull’oceano (il fado, i tanghi di Piazzolla, antichi canti che narrano l’attesa dell’amato in viaggio per mare) al desert blues del rocker tuareg Bombino, dai Queen (il cui chitarrista Brian May è astronomo, ancora oggi attivo in questo campo a più livelli), a Schubert, Debussy, Milhaud, Miles Davis.

Fra gli ospiti che arricchiranno gli incontri interverrà il musicista e compositore Andrea Padova (docente di Pianoforte e Pianoforte Storico presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma), che interverrà a proposito di Caravaggio e di un suo celebre quadro che contiene dipinto un brano di musica polifonica dalla storia misteriosa e straordinaria.


Resta aggiornato sulle dirette Facebook e le prossime iniziative dell’Associazione Sole!

CORSO: La polifonia rinascimentale in coro! 2021

La polifonia rinascimentale in coro

Teoria e pratica:
dalle fonti antiche al cantar insieme

  • costo (comprensivo di 13 lezioni e materiale):
    30 € TOTALI per chi canta in cori associati AERCO/FENIARCO e per iscritti ANDCI
    50 € TOTALI per chi NON canta in cori associati AERCO
  • come si svolge:
    13 lezioni al lunedì sera, ogni 2 settimane – dal 25 gennaio 2021
    ore 21-23
    I parte online
    II parte in presenza a Parma
    (in luogo ampio, in sicurezza)  
    Gli incontri verranno registrati per cui è possibile recuperarli in un secondo momento
    Qualora si partisse con gli incontri in presenza il docente è disponibile a svolgere, nei lunedì sera che sarebbero stati vuoti, incontri extra online per chi fosse impossibilitato a partecipare di persona
  • Iscrizioni:
    > vai su https://form.jotform.com/aercobologna/iscrizioneaccademiacorale
    > dopo aver inserito i dati personali, scorri fino a Scuola per cantori e direttori
    > seleziona La Polifonia Rinascimentale in Coro Parma 50 €* – 30 €**
  • Scrivimi per qualsiasi info! silviaperucchetti@yahoo.it

Argomenti del corso

Il corso è rivolto sia a coristi (dal semplice appassionato che si orienta sulla partitura e che ha già un minimo di esperienza corale, al musicista già formato che ama cantare in coro) che a direttori di coro che desiderino approfondire o accostarsi per la prima volta alla polifonia rinascimentale della seconda metà del ‘500.

Grazie alla prima parte svolta online, che per forza di cose comprenderà la maggior parte degli argomenti teorici, ed al costo globale molto contenuto, il corso si rivolge anche a persone lontane da Parma (e non necessariamente coristi in attività) che desiderano approfondire l’iconografia, lo stile, la prassi esecutiva e la storia della musica polifonica rinascimentale.

Sia nella parte online che in quella in presenza si svolgeranno preliminarmente esercizi di vocalità e respiro, e si studieranno le parti, seguendo (a microfono spento, se online) il docente.

In ogni caso l’approccio sarà pratico:

  • si divideranno i coristi in sezioni,
  • ci si orienterà sulle partiture,
  • si ‘monteranno’ i brani lavorando sia a sezioni che tutti insieme,
  • si lavorerà sulla vocalità (anche tramite un riscaldamento iniziale di circa 10’-15’ previsto ad ogni incontro) focalizzandosi sul tipo di emissione e sulle possibilità espressive adatte ai repertori del Rinascimento.

Dal punto di vista teorico:

  • il docente fornirà ad ogni incontro, contestualmente al lavoro di concertazione, i necessari riferimenti alla trattatistica e alle testimonianze esistenti circa la prassi esecutiva rinascimentale (tempo, diapason, interpretazione, vocalità, contesto liturgico, ornamentazioni…),
  • si ascolteranno alcuni esempi dalla discografia più datata e recente, con relativo commento stilistico,
  • i partecipanti potranno chiedere al docente in ogni momento di analizzare insieme la fonte antica che tramanda un brano scelto da loro, o di confrontarne incisioni discografiche.

Man mano che il corso proseguirà verranno fornite alcune parti in notazione antica in modo da scoprire come veniva realmente eseguito questo repertorio (libro corale, libri parte).
NB: questa sezione del corso non richiede assolutamente competenze specifiche, o maggiori di quelle previste! Tutti, con le necessarie spiegazioni e avendo già alle spalle un minimo studio delle parti, saranno in breve tempo in grado di orientarsi sulla notazione antica e successivamente eseguire i brani studiati leggendo dalla fonte originale; l’approccio sarà dunque estremamente dolce e divertente.

Repertorio indicativo: mottetti di Palestrina, Victoria, Guerrero, La Rue, Byrd, Merulo, Piae Cantiones, almeno un brano in canto gregoriano; il numero di voci (3-4, massimo 5) e i brani effettivi varieranno a seconda del numero degli iscritti e delle tessiture presenti.


Corso organizzato da AERCO Emiliano-Romagnola Cori – Delegazione di Parma in collaborazione con AERCO Emiliano-Romagnola Cori – Delegazione di Reggio Emilia e Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città