Curriculum

Silvia Perucchetti - 0121Musicologamusicista e bibliotecaria, Silvia Perucchetti si è specializzata nello studio del Rinascimento vocale fra ‘500 e ‘600 e ha all’attivo 10 anni di direzione di coro nel campo della polifonia antica, collaborazioni concertistiche con ensemble cameristici e gruppi strumentali, conferenze-concerto, pubblicazioni musicologiche e realizzazione di programmi di sala.
Dal 2009 è bibliotecaria esperta in catalogazione di fondi musicali, antichi, moderni e audiovisivi, reference e front office.

Scarica il curriculum in formato europeologo-adobe-pdf


Nata nel 1983, Silvia Perucchetti inizia a studiare pianoforte giovanissima a Parma con Alessandro Nidi, per poi continuare a Reggio Emilia con Lorenzo Fornaciari; per qualche anno ha inoltre studiato canto barocco sotto la guida di Monica Piccinini.
Nel 2009 si è laureata cum laude in Musicologia presso l’Università di Pavia (sede di Cremona) con una tesi di specializzazione dedicata ai repertori sacri a tre voci fra tardo ‘500 e primi del ‘600, seguita dal prof. Rodobaldo Tibaldi.

Già collaboratrice per il bimestrale BresciaMusica, dal 2005 partecipa stabilmente al progetto Medioevo Musicale – Bollettino bibliografico della musica medievale per la Fondazione Franceschini di Firenze. Cura abitualmente la preparazione dei programmi di sala per numerose rassegne concertistiche (fra queste, Festival dei Pianisti ItalianiGrandezze & Meraviglie di Modena, Settimane di musica barocca di Brescia, Giovanni Paisiello Festival di Taranto, Ensemble Il Teatro delle Note di Parma, Barocco Festival Leonardo Leo di Brindisi, Soli Deo Gloria e Centro Studi Musica e Grande Guerra di Reggio E.), e ha al suo attivo pubblicazioni di saggi e contributi musicologici, fra cui la redazione della voce enciclopedica Italia. La musica sacra. Il Seicento all’interno dell’Enciclopedia Ortodossa (tomo XXVIII, Mosca 2012) e le note musicologiche per vari CD di musica antica (etichette Verso di Madrid, MV Cremona, Soli Deo Gloria).
Spesso relatrice in conferenze a carattere musicologico e in conferenze-concerto di sua ideazione, sta lavorando ad un progetto di trascrizione, studio e valorizzazione concertistica del repertorio polifonico conservato nelle biblioteche e negli archivi reggiani.

Dal 2006 dirige il Coro della Cappella Musicale S. Francesco da Paola ed il Coro Mavarta di Sant’Ilario; con la Cappella Musicale, oltre a tenere concerti a Venezia (Basilica di S. Giorgio Maggiore), Forlì (S. Mercuriale), Modena (Duomo), Sesto S. Giovanni, Brescia, Paola (CS), Parma, Bologna, nelle principali basiliche reggiane e in innumerevoli centri fra Emilia Romagna e Lombardia, ha realizzato dal 2006 a oggi progetti concertistici caratterizzati dalla ricerca musicologica e dalla riscoperta di musiche polifoniche inedite del Rinascimento emiliano, trascritte ed eseguite in prima moderna. >> APPROFONDISCI

Dal 2001 al 2005 ha inoltre cantato stabilmente nel Coro Polifonico di Reggio E. diretto da Stefano Giaroli, coro del quale è stata direttore per l’anno 2006, e ha diretto in più occasioni il Coro dell’Istituto “Dossetti” di Cavriago; fra le recenti collaborazioni concertistiche di prestigio si segnalano la direzione delle Quattro Stagioni di Vivaldi con la violinista Silvia Mazzon a Milano nell’ambito di Expo 2015 e i recenti concerti con la Cappella Musicale San Francesco da Paola (Magnificat di Vivaldi nella Basilica Magistrale della Steccata a Parma, maggio 2016; concerto insieme all’organista Sergio Vartolo, giugno 2016).

Ha all’attivo esperienze di insegnamento: fra queste si segnalano il corso di Teoria musicale presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena (metodo Goitre/Kodaly) e quelli di pianoforte e solfeggio, che ha tenuto presso la Scuola di Musica di Sant’Ilario d’Enza (RE) dal 2005 al 2011; nel corso dell’A.A. 2016/2017 è stata invitata a tenere un corso monografico su fonti musicali e prassi esecutiva fra ‘500 e ‘600 presso il Dipartimento di Musica Antica di Brescia.

Attualmente è bibliotecaria presso la Biblioteca Musicale “A. Gentilucci” dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri” di Reggio Emilia, per il quale cura anche l’aggiornamento del sito internet e dei canali social.
Dal 2010 ad oggi ha compiuto attività di catalogazione di fondi antichi, moderni, musicali a stampa e audiovisivi anche nelle città di Bologna (Museo del Risorgimento), Vignola (MO) e Borgotaro (PR), nella Biblioteca Municipale “Panizzi” (fondo Musica Profana) e nell’Archivio del Teatro “Romolo Valli” di Reggio E., presso la Biblioteca “E. Sereni” dell’Istituto “Cervi” di Gattatico (RE, fondo di Emilio Sereni) e la Biblioteca Civica “A. Delfini” di Modena. >> APPROFONDISCI

Da qualche anno affianca all’attività musicale la passione per la fotografia e l’attività di webmaster, social media manager e ufficio stampa per diverse associazioni (Festival dei Pianisti Italiani / Italian ClassicsCentro Studi Musica e Grande Guerra, Associazione per il Musicista Alberto Franchetti, team di ricerca Cellelager 1917-1918), l’Istituto Musicale “A. Peri” di Reggio Emilia ed i propri cori (Cappella Musicale San Francesco da Paola e Coro Mavarta).


Progetti

ideati da Silvia Perucchetti e realizzati insieme alla Cappella Musicale San Francesco da Paola e all’ensemble Palma Choralis – Gruppo di Ricerca & Ensemble di Musica Antica di Cremona:

  • la ricostruzione del Dialogo pastorale intorno al presepio di Nostro Signore [Roma, Simone Verovio, 1600] di G. F. Anerio, il cui unico esemplare a stampa al momento censito al mondo è conservato presso la Biblioteca Municipale “A. Panizzi” di Reggio Emilia (2011);
  • la prima esecuzione moderna dei responsori polifonici conservati presso l’Archivio della Basilica reggiana di S. Prospero, su iniziativa del musicologo Cesarino Ruini (2006);
  • la ricostruzione dell’Ufficio di Compieta a fine ‘500 nel concerto Te lucis ante terminum. Musiche per l’Ufficio di Compieta a Reggio Emilia fra Cinque e Seicento, proposto per Soli Deo Gloria a Reggio e a Cremona nell’ambito del festival Conditor alme siderum (2008 e 2009);
  • Officium stellae – Stella splendens. Polifonie in cerca della stella fra Medioevo e Rinascimento, eseguito a Brescia in occasione dell’inaugurazione della mostra di arte contemporanea Verso le stelle (2009).
Altri progetti
  • la partecipazione ai Bibliodays della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, con conferenza ed esecuzione di musiche inedite tratte dai suoi fondi musicali (Ex libris musica, 2014);
  • ideazione e partecipazione, insieme all’organista Renato Negri, al concerto Intendomi chi può che m’intend’io: cantus firmus e musica figurata. Intrecci fra polifonia, canto gregoriano e musica per tastiera, eseguito nell’ambito delle prestigiose rassegne L’Ora della Musica (organizzata dall’Istituto Superiore di Studi Musicali A. Peri di Reggio Emilia) e Vespri d’Organo della Basilica di S. Giorgio Maggiore a Venezia (2015);
  • partecipazione alla mostra d’arte contemporanea Das Hohelied der Liebe – Cantico dei Cantici (Brescia 2012) con un concerto tutto dedicato alla produzione polifonica rinascimentale sui testi del Cantico;
  • partecipazione, con il Coro Mavarta di S. Ilario d’Enza (RE), al concerto Il Piave mormorava (S. Ilario, RE, 2015 e 2016), organizzato dal Centro Studi Musica e Grande Guerra, eseguendo per la prima volta a distanza di 100 anni brani polifonici di B. Hamblen, A. S. Scott-Gatty, E. B. Farrar, M. Mondo e R. Zandonai.

Scopri di più sui concerti (passati e in programma) della Cappella Musicale San Francesco da Paola di Reggio Emilia!


Leggi la mia intervista pubblicata su Reggio Storia n. 150 (2016) a cura di Federico Braglia:

rubrica_braglia_150

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...